I Rotary Club dell’Area Pisana uniti per combattere l’emergenza COVID-19



    Il COVID19 non ferma la solidarietà e lo spirito di servizio.

    Il Rotary Club di Pisa, in unione agli altri Rotary Club Pisani, Pisa Galilei, Pisa Pacinotti e Rotary Club Cascina e Monte Pisano, si sono immediatamente attivati per contribuire a fronteggiare l’emergenza sanitaria Covid-19.

    Le riunioni dei vari Consigli Direttivi convocata d’urgenza telematicamente dai Presidenti dei 4 Club, ha deliberato di mettere complessivamente a disposizione la cifra di € 30.500,00 da destinare all’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana per potenziare il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Cisanello, tramite l’acquisto di dispositivi per la diagnostica (ecografi polmonare) e/o per la terapia della malattia da Coronavirus (respiratori), secondo le necessità dell’Azienda stessa.

    Determinante è stato il supporto giunto dai medici impegnati in prima linea in questa emergenza ed in particolare dalla dott.ssa Silvia Briani, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, e dal dott. Carlo Milli, socio del Rotary Club Pisa e responsabile amministrativo della stessa Azienda.

    Il Rotary Club di Pisa ha inoltre destinato una ulteriore somma all’Azienda USL Toscana Nord-Ovest, anch’essa fortemente impegnata in questa emergenza sanitaria nel territorio pisano, grazie anche al supporto fornito dal dott. Corrado Benvenuto, responsabile dell’unità operativa patrimonio e beni mobili, e dal dott. Aurelio Costa, socio del Rotary Club Pisa e dirigente medico presso l’azienda.

    Si fermano alcuni asset del Paese ma non si ferma lo spirito di servizio.